Antica farmacia
Antica farmacia
Lo studio delle erbe, la loro coltivazione e, contestualmente, la preparazione di medicamenti, sono sempre state tra le attività principali dei monasteri.
Nella tradizione camaldolese è testimoniata la presenza di una Infermeria e di una Spezieria presso il Monastero di Camaldoli fin dall’XI°sec. sotto la direzione di un monaco o di un medico esterno con l’incarico, raccomandato lungo i secoli dalla Costituzioni (1085; 1150; 1253; 1271; 1520), di curare i malati, sia monaci che ospiti o pellegrini.
Hortus santatis
Ogni monastero coltivava tutte le specie compatibili con le condizioni ambientali del luogo e acquistava quanto altro era necessario alla preparazione di elisir, unguenti, pozioni, farmaci vari. In questo modo divennero nuclei di organizzazione sanitaria e ricerca terapeutica con la preparazione di nuovi farmaci.

Inoltre le erbe essiccate, macerate o distillate potevano essere utilizzate come bevande corroboranti e digestive.
Erbe terapeutiche I Monaci camaldolesi continuano anche oggi ad avere la stessa cura nella produzione di tisane, liquori, creme e altri prodotti naturali preparati seguendo le antiche ricette, avvalendosi di esperienze e sapienza secolari declinate secondo le tecnologie e i sistemi di controllo d’avanguardia del moderno laboratorio.

Nella Farmacia dell’Eremo di Monte Giove potete trovare i prodotti di Camaldoli (liquori, vini, creme, tisane, saponi, erboristici, ecc.) e quelli di altri Monasteri (marmellate, biscotti, erboristici) oltre a miele, vino, cioccolata di produttori del territorio marchigiano.

Infine, vi ricordiamo l’Olio Extravergine di Oliva “La Quercia di Colombano” ricavato esclusivamente dalle olive coltivate dai monaci all’interno dell’Eremo.
Orario di apertura
Dal Giovedì alla Domenica

Giovedì - Sabato :
10.00 - 11.45 | 15.00 - 18.00

Domenica:
11.00 - 12.20 | 15.00 - 18.00