Oltre l'homo oeconomicus

 

 
Amaresophia - "Intorno al daimon"

Eremo di Montegiove (Fano)

Sabato 8 - Domenica 9 Ottobre

Amaresophia "Intorno al daimon"

Due giorni di pratiche filosofiche

«Ciascuna vita è formata dalla propria immagine, unica ed irripetibile, un'immagine che è l'essenza stessa di quella vita e che la chiama a un destino. In quanto forza del fato, l'immagine ci fa da nostro genio personale, da compagno e da guida memore della nostra vocazione. ll daimon svolge la sua funzione di "promemoria" in molti modi. Ci motiva. Ci protegge. Inventa e insiste con ostinata fedeltà. Si oppone alla ragionevolezza facile ai compromessi e spesso obbliga il suo padrone alla devianza e alla bizzarria, specialmente quando si sente trascurato o contrastato.»
James Hillman, Il codice dell'anima

Amaresophia è una pratica filosofica, un fare ricerca, una serie di laboratori di esplorazione di se stessi e di ciò che ci circonda, attraverso l'antico strumento della filosofia.

"Intorno al daimon" è l'appuntamento residenziale del 2016. Stare nel luogo scelto per due giorni dona l'occasione di sospendere le attività solite e dedicarsi all'arte di porsi domande, condividendole, come in un'officina del sapere.

Il tema è il rapporto con i nostri talenti, la nostra vocazione, il nostro posto nel mondo: il fato che il daimon ha il compito di ricordarci, perché venga realizzato.

Gli ospiti hanno il compito di stimolare e provocare, offrire punti di vista preziosi alle attività di riflessione, esercizio e analisi in gruppo. La prospettiva è assolutamente multidisciplinare.

Programma delle attività

Sabato 8/10

Ore 15.00 Arrivo, accoglienza & inizio delle attività.
Ore 18.00 Primo ospite: Gesine Arps, artista.
Ore 19.30 Fine attività e cena.
Ore 21.00 Secondo ospite: Katia Migliori, docente, ricercatrice e fondatrice della cattedra di retorica all'università di Urbino.

Domenica 9/10

Ore 9.00 Accoglienza & inizio attività.
Ore 10.00 Terzo ospite: Leonardo Seidita, Psicoterapeuta e Psicodrammatista analitico Junghiano.
Ore 12.30 Fine attività e pranzo.
Ore 14.00 Ripresa attività
Ore 18.00 Fine attività & saluti!

INFO E PRENOTAZIONI: 3333438122 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

«Lo scopo della critica filosofica è correggere o, con una metafora medica, "guarire", ma non tanto guarire i filosofi e gli altri dal filosofare, quanto piuttosto insegnare l'autoriflessione critica. (...)  Domandare e cercare sono attività che hanno un valore in sé, spesso superiore a quello delle risposte che si trovano alla fine. (...) La pratica filosofica come alternativa al counseling psicologico e alla terapia psicologica può rendere accessibile un luogo in cui esaminare il sé, la vita ed il mondo, e mira a ripristinare nella nostra esistenza la meraviglia infantile».
Schuster, La pratica filosofica

 

 
Omelia Domenica 11 Settembre

 Domenica 11 Settembre

Eremo di Montegiove (Fano)

Omelia XXIV domenica t.o.

Es 32, 7-11.13-14; 1Tm 1, 12-17; Lc 15,1-32

La liturgia della XXIV domenica del T.O. propone alla nostra riflessione l’intero capitolo 15 del Vangelo secondo Luca, composto da tre parabole dette della misericordia, che possiamo dire rappresentano il cuore del Vange­lo.

Sono l’ulteriore parola buona scaturita come conseguenza dello scandalo provocato da Gesù che riceve i peccatori e mangia con loro. Agli occhi dei benpensanti farisei era come dire che Gesù condivideva la sua vita con i nemici di Dio piuttosto che con gli amici, devoti e osservanti, di una divinità esigente.

Leggi tutto...
 
Omelia Domenica 4 Settembre

Domenica 4 Settembre

Eremo di Montegiove (Fano)

Omelia XXIII domenica t.o. 

Lc 14, 25-33; Sap 9,13-18; Fm 9-10. 12-170

La Liturgia della XXIII Domenica “per annum” ci consegna una pagina di Luca che può lasciarci perplessi per il suo tono che ci appare duro e deciso. Cerchiamo di porci in ascolto per poterla accogliere e renderla operante in noi.

Leggi tutto...
 
Omelia Domenica 21 Agosto

 Domenica 21 Agosto 2016

Eremo di Montegiove (Fano)

Omelia XXI domenica t.o. 

Is 66, 18-21 Ebr 12, 5-7; 11-13 Lc 13, 22-30

   Nel capitolo 13 del Vangelo di Luca, l’insegnamento di Gesù è fortemente caratterizzato dalla urgente necessità della conversione. I discepoli sono chiamati ad abbandonare le strutture di peccato per entrare nella vita e nella salvezza del regno già presente e operante nel modo, anche se in modo non evidente, anche se la prospettiva è quella della sconfitta di chi proclama questo regno. Geù sarà ucciso, come furono uccisi i profeti, a Gerusalemme la città del potere che attende il messia ma che non sa riconoscerlo, non sa, non può passare attraverso la porta stretta, perché ha una massa eccessiva, troppo espansa per poter attraversare quella porta.

Leggi tutto...
 
Ospitalità 2016

Eremo di Montegiove (Fano)

Ospitalità 2016

La comunità monastica pratica l’accoglienza verso tutti ma essa si rivolge principalmente a coloro che desiderano condividere la preghiera e l’esperienza della ricerca di Dio.

La struttura dell’Eremo di Monte Giove richiede una predisposizione al silenzio, alla meditazione e alla riflessione personale.

Per prenotazioni: dal lunedì al sabato ( orari 9-11; 15-18) Foresteria Eremo di Monte Giove Tel. 0721.864090 -  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.